San Pellegrino taglia le emissioni di CO2: in 5 anni -19% a litro d’acqua

La San Pellegrino ha taglia le emissioni di gas serra: in 5 anni, dal 2005 al 2010, c’è stato un calo del 19% per ogni litro di acqua minerale commercializzata in Italia. Nel 2011, grazie al maggior utilizzo del trasporto ferroviario, il risparmio di anidride carbonica è stato del 64%; negli ultimi anni l’uso di tecnologie innovative e di strumenti di gestione ambientale molto accurati hanno portato ad ottime performance lungo tutto il ciclo di vita del prodotto.

Sono tre le fasi coinvolte: packaging, imbottigliamento e distribuzione. Ma è il packaging che ha avuto un ruolo predominante con un contributo di abbattimento pari al 30%: dalla riduzione del peso degli imballaggi (bottiglie, tappi, pack secondario) alla maggior efficienza nella produzione di resine PET da parte dei fornitori esterni. E il trasporto ferroviario, nel 2011, ha fatto risparmiare ben 18.494 tonnellate di CO2, su un totale di 473 mila tonnellate di merce movimentata.

 

Comments are closed.