Spiagge e fondali puliti, gli appuntamenti del week end

Inizierà domani la tre giorni organizzata da Legambiente dedicata alla pulizia di spiagge e fondali. Ad aprire la tre giorni, domani 25 maggio sarà la Toscana, dove a Marina di Alberese (GR) i volontari di Legambiente insieme a cittadini e studenti si daranno appuntamento per la pulizia della spiaggia, della duna, della pineta da Marina di Alberese nelle due direzioni: verso Collelungo e verso la foce del Fiume Ombrone. Nel pomeriggio è in programma un’escursione nell’itinerario “Bocca d’Ombrone” del Parco della Maremma. In Calabria, a Soverato (CZ), alla pulizia della spiaggia seguirà una dimostrazione di raccolta differenziata e un dibattito sul tema della depurazione. Nel Lazio, a Castel Gandolfo (RM), sempre il 25 maggio i volontari di Legambiente Lazio, in collaborazione con il Circolo Legambiente Appia Sud, si ritroveranno alle ore 9 nei pressi di via spiaggia del lago per l’iniziativa spiagge pulite. Nella giornata ci saranno anche dei laboratori di educazione ambientale rivolti ai ragazzi e dedicati all’analisi chimica delle acque del lago, alla depurazione, alla scomparsa di specie faunistiche e all’abbassamento del livello del lago.

Invece sabato 26 maggio in Campania, nell’area protetta Dunale di Legambiente Silaris a Marina di Eboli (SA), dalle 9.30 gli studenti delle scuole cittadine e i volontari del Cigno Verde inizieranno la pulizia della spiaggia e della pineta. A seguire ci sarà la chiusura del progetto di educazione ambientale: “La macchia mediterranea tra mito e natura” pensato per riscoprire e riappropriasi della propria memoria storica da sempre legata alla natura circostante, alle piante e ai fiori.In Puglia il 26 maggio doppio appuntamento: a Manfredonia (FG), nella spiaggia castello, gli studenti di diverse scuole potranno osservare il lavoro dei sub che puliranno i fondali. Nella mattinata ci sarà un convengo sulla tutela dell’ambiente marino e la liberazione delle tartarughe “Caretta Caretta”, ospitate e curate presso il centro di recupero Legambiente di Manfredonia. Invece a Trani (BT) i volontari di Legambiente e le scuole medie della città, si ritroveranno sul lungomare C. Colombo per pulire la spiaggia e per l’occasione verrà anche allestito un infopoint sulla tutela degli arenili. L’iniziativa coinvolgerà anche alcuni detenuti dell’istituto penitenziario di Trani. Invece a Sabaudia (LT), a Rio Martino a rimboccarsi le maniche insieme ai volontari del circolo Legambiente Laurus saranno cittadini, bambini e turisti, ai quali verrà proposta anche una visita guidata sulla duna per spiegarne origine e funzione. Un luogo simbolico vittima la scorsa estate di un grave incendio doloso e che ora sta lentamente tornando a risplendere. I volontari del Cigno Verde hanno, infatti, già provveduto, in collaborazione con il Corpo forestale dello Stato, alla piantumazione di diverse specie vegetali autoctone. Invece in Campania, a Paestum (SA), l’appuntamento sarà all’arenile dell’oasi dunale, dove verranno anche installati dei cartelli lungo i sentieri per la tutela della vegetazione delle sabbie. In Sicilia, a Siracusa (SR), saranno coinvolti gli studenti dell’Istituto Industriale “E. Fermi”. È poi in programma un’escursione lungo la costa per visitare Torre Ognina.

Nell’ Arcipelago Toscano di Marciana Marina (Elba),  domenica 27 maggio, nella spiaggia dei Mangani-Rio, il circolo di Legambiente coinvolgerà anche alcuni detenuti del carcere di Porto Azzurro. Da non perdere, sempre il 27 maggio, l’appuntamento in Veneto, a Rosolina (RO) dove oltre alla pulizia è in programma un grande evento conclusivo: insieme ai volontari Legambiente di protezione civile ci sarà un’esercitazione di Marine Pollution nelle tecniche anti sversamento d’idrocarburi, seguendo le procedure operative studiate dall’associazione ambientalista, il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile e l’Ispra. Legambiente Veneto con tutti i suoi circoli s’impegna in una raccolta fondi da destinare ai comuni terremotati dell’Emilia Romagna.  In Liguria, a Genova (GE), lungo gli arenili limitrofi al porticciolo di Genova Nervi e le spiagge di Priaruggia e Quinto. Nel pomeriggio ci sarà la possibilità di provare un giro in kayak. Invece nelle Marche, a Pesaro (PU), dalle 9.15 si svolgerà la pulizia della spiaggia di Fiorenzuola di Focara e l’attività di raccolta ed asportazione dei rifiuti raccolti. In Sardegna, a Cagliari, presso la Spiaggia Calamosca dalle ore 9 alle 12 Legambiente organizza la pulizia della spiaggia e del fondale antistante. Infine in Sicilia, a Palermo i volontari si daranno  appuntamento  alle 9.30 a Sferracavallo Punta Barcarello insieme ai ragazzi della Banda del Cigno di Legambiente che, a fine pulizia, distribuiranno ai partecipanti un vademecum informativo sulla corretta raccolta differenziata per sensibilizzare i cittadini sul tema della gestione dei rifiuti.

 

Comments are closed.