Spiagge e fondali puliti, Legambiente in 300 località

Torna anche quest’anno Spiagge e Fondali Puliti – Clean up the Med 2012, la storica campagna di Legambiente dedicata alla pulizia e alla difesa della spiaggia in programma l’ultimo week-end di maggio: il 25, 26 e 27 maggio. L’iniziativa si svolgerà in contemporanea in 22 paesi che si affacciano sul Mediterraneo con Clean up the Med, la versione internazionale di Spiagge e Fondali Puliti. Lo slogan di quest’anno sarà: “Riduci, utilizza e ricicla”.In Italia, i volontari dell’associazione ambientalista saranno impegnati in oltre 300 località costiere della Penisola. “Questa campagna rappresenta un’occasione fondamentale per far capire quanto sia importante tutelare il nostro paesaggio costiero, un patrimonio d’inestimabile valore che appartiene a tutti gli italiani ma che oggi è sempre più a rischio. Molti tratti di costa sono colmi di rifiuti abbandonati, sono sfregiati dal cemento selvaggio oppure non sono accessibili a tutti. Per questo dobbiamo impegnarci tutti insieme per difenderlo, perché la tutela del mare e delle coste è un nostro dovere di cittadini.” – ha dichiarato Rossella Muroni, direttore generale di Legambiente.

“Lo scorso anno – ha aggiuntola Muroni– i volontari insieme ai cittadini hanno raccolto circa cinquanta tonnellate di rifiuti, di cui il 30% in plastica. È dunque fondamentale diffondere un’educazione alla raccolta differenziata: l’immondizia se differenziata correttamente ha ancora un immenso potenziale e può tornare a vivere sottoforma d’altri oggetti utili nella vita quotidiana”.

L’iniziativa di Legambiente viene presentata oggi, dopo che ieri sono state rese note le località che nel 2012 hanno ricevuto la Bandiera Blu della Fee Italia: in tutto sono 246 le bandiere blu italiane, 13 in più dell’anno scorso. Nell’assegnazione dell’ambito vessillo – quella bandiera che spesso funge da bussola per la scelta delle località di vacanza – la Fondazione per l’educazione ambientale (Fee) valuta le località candidate in base a: educazione ambientale e gestione del territorio. Tra gli indicatori: impianti di depurazione funzionanti; gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla riduzione della produzione, alla raccolta differenziata e alla gestione dei rifiuti pericolosi; la cura dell’arredo urbano e delle spiagge; la possibilità’ di accesso al mare per tutti i fruitori senza limitazioni.

Per partecipare a una delle iniziative in programma scopri dove su www.legambiente.it, chiama i numeri 0686268418 – 419 – 417 o scrivi a campagne@legambiente.it

Comments are closed.