Tari, Federconsumatori: a Roma aumento del 4% e la città è più sporca che mai

Brutte notizie per gli abitanti di Roma: secondo quanto approvato ieri dall’Assemblea capitolina, nel 2014 la Tari, ovvero la nuova tassa sui rifiuti, aumenterà del 4%. E la spesa media per una famiglia di 3 persone che vive in un appartamento di 100 metri quadri raggiungerà i 394 euro annui. “Una vera follia – denuncia Federconsumatori – Anche perché Roma è una delle città più sporche e trascurate d’Italia, ed offre un’immagine grottesca a milioni di turisti”.

L’Associazione dei consumatori ricorda che Roma era già nella top ten delle città in cui il servizio per la raccolta dei rifiuti è più caro; con questo aumento la spesa annua per una famiglia di 3 persone che vive in un appartamento di 100 metri quadri raggiungerà ben 394 euro annui. “A rimetterci saranno, come al solito, i cittadini, che si troveranno a pagare di più per un servizio inefficiente e inadeguato – dichiara Rosario Trefiletti, Presidente di Federconsumatori – Prima di ipotizzare l’aumento anche di un solo centesimo è necessario riorganizzare il servizio della raccolta rifiuti affinché spariscano dalle strade materassi, lavatrici e sacchetti dell’immondizia. Quella che Roma offre oggi ai milioni di turisti che la visitano è un’immagine grottesca da questo punto di vista, che sicuramente la penalizza agli occhi del mondo. Oltre a far rientrare questi intollerabili aumenti è indispensabile prevedere dei bonus e delle agevolazioni per le famiglie meno abbienti – conclude Trefiletti.

Comments are closed.