ACQUISTI. Commercio, a Roma 126 mercati rionali. Linee guida entro fine anno

I mercati rappresentano un sottoinsieme significativo del commercio della Capitale. Secondo quanto rileva il primo "rapporto generale e analisi di marketing" del sistema dei mercati di Roma, presentato dall’assessore alle Attività Produttive, Davide Bordoni, ci sono 126 mercati rionali, di cui 63 "in sede impropria", 32 coperti e 29 a "plateatici". I più numerosi sono i banchi di frutta e verdura: se ne contano 1.552 in totale. Nei supermercati, invece, prevale lo scatolame (45%), seguito dai banchi di pane e salumi al 20%.

"Il rapporto – evidenzia il sito internet del Comune – fotografa una realtà a metà strada fra tradizione e innovazione, con una generale spinta ad adeguare l’offerta alle esigenze di consumatori più attenti e consapevoli". Il programma di interventi per il commercio romano prevede la presentazione delle linee guida del nuovo piano del commercio entro la fine dell’anno, dialogo con gli operatori, valorizzazione dei luoghi tradizionali e di prestigio e sostegno alle botteghe storiche, per le quali sono previsti contributi per 300 mila euro.

Comments are closed.