ACQUISTI. Indagine del CTCU sul materiale scolastico: supermercati poco convenienti

Da un’indagine effettuata dal Centro Tutela Consumatori Utenti di Bolzano tra l’ultima settimana di agosto e la prima di settembre sui prezzi al dettaglio del materiale scolastico di cancelleria emerge un dato preoccupante: i supermercato offrono una gamma limitata di prodotti ed i prezzi sono orientati all’insù. L’Associazione ha confrontato i prezzi proposti da tre cartolerie rappresentative di Bolzano e dai due maggiori supermercati (Interspar e Iperpoli). I supermercati sono risultati al di sotto delle aspettative, con i trucchi commerciali diffusi nella grande distribuzione organizzata: dagli articoli civetta (calcolatrici vendute con forte ribasso a fronte di una media prezzi dei restanti prodotti comunque più alta) alle confezioni multiple che "promettono" un risparmio che non sono in grado di mantenere. Il CTCU fa l’esempio della gomma Pelikan rosso/blu, dove il prezzo del pezzo singolo, pur venduto in due esemplari in confezione, è quasi il doppio rispetto al prezzo dello stesso articolo più conveniente venduto in cartoleria.

Comments are closed.