ACQUISTI. Le proposte di Legambiente per un Natale responsabile

Scegliere un albero vero che si possa ripiantare dopo le feste, addobbare con luminarie a led o a basso consumo, prediligere regali fatti a mano o con materiali di riciclo. E ancora: portare in tavola prodotti alimentari locali e di stagione e per le tradizionali cartoline di auguri, evitare quelle cartacee inviando E-card, più veloci e personalizzabili. Questi sono alcuni dei consigli che Legambiente propone per celebrare le festività natalizie in maniera più responsabile, perché con l’arrivo del Natale e la sua atmosfera scintillante di addobbi, luci e decorazioni anche i consumi di energia arrivano alle stelle e l’ambiente è il primo a pagarne le conseguenze.

Anche per Natale 2010, Legambiente offre agli amici dell’ambiente tante proposte alternative, originali e sostenibili per il Pianeta: ad esempio piantare un albero nel BosCO2 di Natale, un dono che non rimane sulla carta ma lascia un’impronta ecologica al proprio Natale. Grazie al contributo dei cittadini e delle aziende che lo scorso anno hanno scelto di festeggiare con BosCO2 di Natale infatti, sono stati piantati 464 alberi nel Parco del Po e dell’Orba, facendo risparmiare all’ambiente ben 325 tonnellate di CO2eq.

Tra le idee regalo di quest’anno Legambiente propone le Coco Christmas di Eugea (contributo minimo di 4,90 euro), le originalissime decorazioni natalizie a forma di stelle in fibra di cocco 100% naturali, che contengono semi di zinnia, calendula e cosmos: fiori che attirano coccinelle, farfalle e insetti utili all’agricoltura biologica. Quando il Natale sarà finito, le Coco Christmas cominceranno a vivere grazie ai semi che custodiscono: basterà togliere nastro e cartoncino, deporre la fibra di cocco in un vaso, innaffiare quanto basta e aspettare che la natura faccia il suo corso. Se saremo in tanti a piantare le Coco Christmas, in primavera la città potrà colorarsi di fiori e di farfalle. Acquistando le Coco Christmas si contribuisce a sostenere i progetti di Legambiente per la riqualificazione e la creazione di percorsi guidati in tante aree protette in Italia.

E ancora, un anno con Legambiente: regalare la tessera associativa di Legambiente non è solo un regalo originale ma è anche un’opportunità concreta per partecipare attivamente a tutte quelle battaglie di cui Legambiente si fa portavoce da trent’anni. Inoltre, insieme alla tessera, si dona l’abbonamento annuale a "La Nuova Ecologia", il mensile dell’associazione, oltre alla possibilità di usufruire delle convenzioni riservate ai Soci.

Si può contribuire alle attività e alle campagne di Legambiente anche con il bazar (www.legambiente.it), scegliendo un pensiero natalizio tra i tanti prodotti sostenibili ed equosolidali presenti nel catalogo 2010/2011. La scelta è vastissima e comprende molti prodotti alimentari provenienti da agricoltura biologica e dal commercio equo e solidale, prodotti per la cosmesi 100% naturale, maglieria, molti articoli ricavati da materiali riciclati, giochi, libri e tante idee regalo che renderanno sicuramente felice chi li riceverà. Scegliere di regalare e di regalarsi un Natale sostenibile significa donare piccoli pensieri capaci di dare un grande aiuto all’ambiente.

Comments are closed.