ACQUISTI. Peugeot risponde ad Altroconsumo sul caso della 207 Ecoline difettosa

Peugeot risponde ad Altroconsumo. E’ giunta, infatti, alla redazione di Help Consumatori una precisazione dell’azienda automobilistica in riferimento al comunicato diffuso il 27 ottobre da Altroconsumo relativo alla Peugeot 207 ecoline GPL. Altroconsumo denunciava un difetto strutturale riscontrato da diversi consumatori sulla propria auto: lo spegnimento improvviso del motore durante la marcia, soprattutto se alimentato a gpl e con il condizionatore acceso.

Peugeot informa che, in data 9 ottobre, ha lanciato un’operazione preventiva per l’aggiornamento del software di gestione del motore della Peugeot 207 GPL. L’operazione consiste nell’invitare il cliente, a mezzo lettera raccomandata, a recarsi presso i Centri di Riparazione Peugeot per l’aggiornamento in questione. "Trattasi ovviamente di intervento senza alcun costo per il cliente. Tale operazione preventiva viene inserita nel sito del Ministero dei Trasporti".

"Un’operazione preventiva – precisa l’azienda – è il risultato di un insieme di tappe indispensabili: l’individuazione dell’inconveniente, l’identificazione della causa, la ricerca della soluzione tecnica, la sua validazione industriale, la produzione dei pezzi e la loro distribuzione. Ovviamente, le modalità sopradescritte fanno sì che passi un po’ di tempo dalle prime segnalazioni dei clienti al momento del lancio dell’operazione preventiva".

Comments are closed.