ACQUISTI. “Prezzi bloccati” nelle Marche, domani al via le verifiche dei Consumatori

Partono domani ad Ascoli Piceno i sopralluoghi a campione delle associazioni dei consumatori per verificare l’effettivo blocco dei prezzi nei punti vendita che hanno aderito alla campagna "Prezzi bloccati", promossa dalla Regione Marche e firmata lo scorso febbraio alla presenza di Mister Prezzi. Per questo fine settimana e per i prossimi i controlli si concentreranno ad Ascoli Piceno per poi spostarsi negli altri centri regionali.

"Si comincerà dalla città di Ascoli Piceno – ricordano in una nota le associazioni ACU, Adiconsum, ADOC, Cittadinanzattiva, Federconsumatori, Il Quadrifoglio e MDC, che operano nella regione – al mattino dalle 9 alle 13 e il pomeriggio dalle 16 alle 18 saremo presenti presso l’Ipercoop del Centro Commerciale Città delle Stelle e l’Oasi de Al Battente".

L’accordo è stato firmato il 15 febbraio scorso alla presenza del Garante per la Sorveglianza dei Prezzi Antonio Lirosi e prevede che il prezzo di un paniere di prodotti, variabile a seconda delle dimensioni del punto vendita, rimanga bloccato dal primo marzo al 31 agosto. Alle associazioni dei consumatori è stato riconosciuto un ruolo di collaborazione nella verifica e nella raccolta di segnalazioni. Le associazioni chiederanno dunque ai consumatori di compilare un questionario per verificare la conoscenza dell’iniziativa e conoscere in che misura il blocco dei prezzi riesca a contribuire all’alleggerimento delle spese.

Comments are closed.