ACQUISTI. Ricambi auto originali e “cinesi”, Quattroruote indaga

La differenza tra ricambi auto originali e "cinesi" c’è e si vede. Lo rileva la rivista Quattroruote che ha acquistato in incognito alcuni componenti di fabbricazione asiatica, pubblicando i risultati dell’analisi sul numero di giugno. L’esame ha riguardato un parafango della Lancia Y e il faro anteriore della Fiat Punto, modelli italiani molto popolari. I prezzi dei prodotti "made in Taiwan" sono molto bassi: il parafango costa 50,68 euro contro i 101,35 di quello originale, il faro 85,61 euro invece di 251,34. Ma le prove condotte sollevano qualche dubbio sulla qualità.

Il parafango asiatico, infatti, rivela qualche difetto: lo strato protettivo, per esempio, è più sottile, il pezzo non s’integra correttamente con la carrozzeria perché i fori di fissaggio non combaciano. Il lavoro di adattamento comporterebbe uno sforzo supplementare del carrozziere (ed eventualmente il relativo costo). Quanto al faro "alternativo", è risultato privo di alcuni elementi (motorino di regolazione del fascio luminoso, lampada), che devono essere procurati a parte; inoltre, ai test di laboratorio, il suo fascio luminoso è risultato meno efficace.

Tuttavia la rivista suggerisce di prendere in considerazione questa soluzione per le auto di minor valore, proponendola a carrozzieri ed autoriparatori, quando gli elementi da sostituire non riguardino la sicurezza del veicolo.

Comments are closed.