ACQUISTI. Saldi estivi, Adoc: leggera ripresa ma spesa ridotta del 4%

Saldi, quanti ne approfitteranno? E quale sarà il budget a disposizione? Per l’Adoc il 54% dei consumatori farà acquisti durante le vendite di fine stagione, una percentuale in leggera ripresa rispetto a quella dello scorso anno, ma senza esagerare nello spendere. Il budget complessivo delle famiglie scenderà infatti del 4%. In particolare, il 18% dei consumatori si limiterà a spendere fino a 50 euro e solo il 14% ha a disposizione più di 100 euro. Senza contare che c’è pure una buona fetta di consumatori, il 46%, che non effettuerà acquisti.

Commenta il presidente Adoc Carlo Pileri: "Prevediamo una leggera ripresa rispetto allo scorso anno, quando a non effettuare acquistare furono il 48% dei consumatori ma la spesa per famiglia si attesterà sui 200 euro, circa il 4% in meno del 2009. La contrazione della spesa è diretta conseguenza della crisi economica in corso, le famiglie tagliano i propri consumi soprattutto sui beni secondari, quali abbigliamento e calzature". In particolare aumenteranno le vendite di abbigliamento di qualità, con un più 5%, e di calzature, con un più 9%, mentre sono in discesa l’abbigliamento sportivo (meno 2%) e quello di bassa qualità (meno 6%).

"Nella fascia d’età dai 18 ai 40 anni stiamo registrando un boom degli acquisti di capi d’abbigliamento online, uno su tre comprerà sul web – aggiunge Pileri – In rete esistono negozi virtuali che offrono sconti anche fino al 50% su prodotti di qualità e non, con la possibilità di cambiare i prodotti senza spese aggiuntive. Un’opportunità di risparmio e un nuovo modo di acquistare che si sta consolidando sempre di più tra gli internauti italiani".

Comments are closed.