AGRICOLTURA. CdM approva decreto legge sulle quote latte

Il Consiglio dei Ministri ha approvato venerdì scorso il decreto legge sulle quote latte presentato dal ministro delle Politiche agricole Luca Zaia. Il provvedimento sana una vicenda che si trascina da 25 anni e che solo nella campagna lattiera 2007-2008 è costata all’Italia 160 milioni di euro in multe.
Il decreto arriva dopo un accordo con Bruxelles siglato il 20 novembre scorso e che ha attribuito all’Italia 620.000 tonnellate di produzione in più per un valore di mercato di circa 240 milioni di euro. "Le 840 mila tonnellate di quote latte ottenute dall’ Unione europea saranno assegnate agli allevatori che gia’ producono in eccesso rispetto al proprio plafond aziendale; per pagare la montagna di multe arretrate pari a 1,7 miliardi scatta una rateizzazione modulare, piu’ gli interessi, che per gli importi oltre i 300mila euro arriva fino a 30 anni’.

Auspica una sua modifica in sede di discussione parlamentare la Cia secondo la quale il decreto non risolve i problemi del settore lattiero caseario. "Oltretutto – conclude la Confederazione – non è rispettoso nei confronti degli allevatori che in questi anni sono stati alle regole".

Comments are closed.