AGRICOLTURA. Confagricoltura, il “tavolo degli undici” diventa permanente

Il "tavolo degli undici" diventa permanente e chiederà un incontro urgente al Ministro Zaia, in vista della prossima riunione del Consiglio informale dei ministri agricoli dell’Ue. Tra i temi al centro dell’attenzione: "la health check e il futuro della Pac nell’ambito delle prospettive finanziarie dell’Ue per il "post 2013". Lo ha reso noto Confagricoltura in una nota

Costituito al fine di "mantenere alta l’attenzione su un dossier che può avere un grande impatto sulle filiere agricole ed assicurare l’opportuno supporto di idee e suggerimenti alle Istituzioni", del tavolo fanno parte tre organizzazioni agricole (Cia, Confagricoltura e Copagri), quattro centrali cooperative dell’agroalimentare (Fedagri-Confcooperative, Legacoop Agroalimentare, Agrital-Agci, Ascat-Unci, di Federalimentare-Confindustria) e tre sindacati dei lavoratori (Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil).

"Gli "undici" – ha spiegato Confagricoltura – hanno deciso di rendere permanente il tavolo, dando cadenze regolari agli incontri, e di chiedere un incontro urgente al Ministro Zaia, in vista della prossima riunione del Consiglio informale dei ministri agricoli dell’Ue. Ciò per confrontarsi sui temi più urgenti della health check, ma anche sul futuro della Pac nell’ambito delle prospettive finanziarie dell’Ue per il "post 2013".

Comments are closed.