AGRICOLTURA. Quote latte, le ipotesi di emendamento al decreto

Dopo l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del decreto sulle quote latte, iniziano a levarsi le prime critiche. In particolare quella di Confagricoltura che, dopo aver approfondito gli elementi del decreto, ha messo a punto una serie di proposte di modifica, tra cui assume particolare rilevo l’esigenza che:

1. il fondo di intervento, adeguatamente dotato finanziariamente, sia riservato esclusivamente alle imprese lattiere che hanno investito nell’acquisto delle quote;

2. i potenziali beneficiari rinuncino preventivamente alle azioni legali in corso;

3. all’atto della richiesta di rateizzazione il potenziale beneficiario corrisponda una somma correlata all’entità del suo debito;

4. l’attribuzione delle quote sia successiva alla richiesta di rateizzazione.

Sul piano della mobilitazione a livello locale, Confagricoltura promuoverà una serie di iniziative volte a sensibilizzare i parlamentari del territorio sulle proposte di modifica del decreto auspicate. Allo stesso tempo, nel corso dei lavori parlamentari, registrerà il grado di accoglimento e deciderà, di conseguenza, le possibili azioni di confronto e di contrasto, qualora le norme non corrispondessero agli interessi degli allevatori associati.

Comments are closed.