ALIMENTAZIONE A Natale mangiare senza ingrassare troppo

Il periodo più festaiolo dell’anno sta per arrivare e con lui anche gli innumerevoli appuntamenti enogastronomici e i brindisi. Tanta gioia, ma anche tanta fatica per il tuo organismo costretto a sopportare gli stravizi da feste natalizie. Del resto è impossibile rinunciare ai festeggiamenti e mettersi a dieta in questo periodo.

Vi proponiamo un esempio di regime alimentare e i consigli stilati dal nutrizionista Prof. Pietro Migliaccio con la collaborazione della dott.ssa in Dietistica Maria Laura Riefoli per aiutarvi a fronteggiare questo periodo. L’esempio di pranzo di Natale vi aiuterà a mangiare senza rinunciare ai piatti tipici dei giorni festivi, ma contenendo il valore calorico totale. La dieta di compenso è da utilizzare il giorno dopo una grande abbuffata.

Regole generali da seguire durante il mese di dicembre

  • ridurre le porzioni;
  • non fare il bis della portata già consumata;
  • limitare i condimenti;
  • evitare di sgranocchiare frutta secca o dolciumi vari fuori pasto;
  • limitare le bevande alcoliche (vino, spumante, champagne, birra, superalcolici ecc.);
  • approfittare dei giorni di festa per fare delle lunghe passeggiate dopo i pasti (determinante è non solo la riduzione delle calorie, ma anche l’aumento del dispendio energetico).
  • per i soggetti diabetici: limitare comunque l’assunzione di dolci e bevande zuccherate per evitare aumenti della glicemia;
  • per i soggetti ipertesi: limitare o comunque evitare alimenti particolarmente salati;
  • per i soggetti in sovrappeso o obesi: seguire "obbligatoriamente" nei giorni indicati la dieta di compenso e limitarsi nei pasti liberi.

 

Esempio di PRANZO DI NATALE
kcal/porzione

Antipasto all’italiana 200
(1 fettina di prosciutto crudo, una fettina di salame,
2 ciliegine di mozzarella, 2-3 olive)
Cannelloni con ripieno di carne 450
Arrosto di vitello o capretto o maialino o faraona 250
con patate o piselli
Insalata mista (condita) 150
Pane (mezza rosetta circa) 120
¼ di ananas o 2 mandarini 80
Frutta secca (tre fichi e due noci) 150
Una fetta di panettone o di pandoro (g 100 ) 400
Una fetta di torrone (g 40 ) 200
Un bicchiere di vino 100
Un bicchiere di spumante 100

kcal totali del pasto 2200

 

"Giornata Disintossicante" con la dieta di compenso

Colazione: latte parzialmente scremato g 100, caffè o orzo a piacere, un cucchiaino di zucchero una fetta biscottata oppure the a piacere, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate;

Pranzo: tonno sott’olio sgocciolato una confezione da g 80 oppure un uovo sodo o alla coque o in camicia oppure g 60/70 di formaggio light; insalata o pomodori a piacere; un cucchiaino di olio extravergine di oliva; pane g 40 o pane integrale g 50 o un pacchetto di crackers da g 25.

Cena: petto di pollo o petto di tacchino ai ferri g 120 oppure un hamburger da g 100 alla piastra oppure pesce fresco o surgelato bollito o al vapore o al cartoccio g 130 (peso netto);
zucchine o fagiolini a piacere; un cucchiaino di olio extravergine di oliva; pane g 40 o pane integrale g 50 o un pacchetto di crackers da g 25.

Per tutta la giornata: una arancia o una mela o una pera o un kiwi o due prugne o due mandarini.

a cura di Norma Zito

Comments are closed.