ALIMENTAZIONE Acqua “dimagrante”, Aduc denuncia falsa notizia diffusa dai media

L’acqua fa dimagrire? Sarebbe la scoperta del secolo, ma la notizia riportata da diversi media è una bufala. Lo denuncia l’Aduc, commentando le dichiarazioni date da una ricercatrice statunitense durante il convegno dell’Obesity Society a Boston. Durante l’incontro è stata presentato uno studio californiano, realizzato dal Children’s Hospital e dall’Oakland Research Institute, col quale si dimostrerebbe l’effetto dimagrante dell’acqua, come affermato dalla dott.ssa Jodi Stookey, coordinatrice del progetto.

Lo studio americano ha analizzato il dimagrimento di individui a dieta che bevono acqua al posto delle tradizionali bibite quali aranciata, succhi di frutta e Coca Cola. I soggetti perdono quattro chili l’anno in più rispetto a chi consuma anche bevande zuccherate e ipercaloriche. "Consumare due bicchieri di acqua il giorno – dichiara la dott.ssa Jodi Stookey – si traduce, mediamente, in una perdita corporea di due chili ogni anno". "E fin qui – afferma Primo Mastrantoni, segretario dell’Aduc – è la scoperta dell’acqua calda, perchè diminuire la quantità di zuccheri introdotti significa un minor apporto calorico e quindi, passando dalle bevande zuccherate all’acqua, si dimagrisce.

Ma la dott.ssa Stookey, secondo le dichiarazioni riportate tra virgolette, aggiunge "l’acqua aiuta a purificare l’organismo e a bruciare grassi". "Si tratta di tesi provocatorie", sostiene Thomas Wadden, presidente della Obesity Society. "Che una scienziata elabori tesi provocatorie – afferma l’Aduc – è del tutto incomprensibile, infatti, ci si dovrebbe attenere alle prove, perchè elaborare "teorie" e non dimostrarle non appartiene al mondo della scienza ma a quello della magia".

Comments are closed.