ALIMENTAZIONE Al via edizione 2006 di “Frantoi aperti Umbria”

Un percorso oleoturistico che unisce gusto, arte e cultura. E’ l’edizione 2006 di ”Frantoi aperti: Umbria Terra dell’Olio” l’iniziativa che si terrà il 4 e 5 novembre e che coinvolgerà agriturismi, ristoranti, musei e soprattutto 26 frantoi DOP dell’Umbria. La due giorni è stata ieri presentata presso la Sala Cavour del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ed è organizzata dalla Regione Umbria con il Centro Agro Alimentare dell’Umbria

La manifestazione si articola sia sull’apertura dei frantoi ai visitatori, sia su percorsi turistici che valorizzano il patrimonio enogastronomico, culturale, artistico e naturalistico. La produzione ufficiale italiana in questa campagna olearia – si legge in una nota – dovrebbe collocarsi tra le 800-850 mila tonnellate. In realtà ci si deve aspettare che sul mercato tale quantità si riduca sensibilmente, circa della metà. Saranno quindi 400-450 mila tonnellate quelle che si riverseranno nel mercato all’ingrosso, con un incremento del 20-25% rispetto alla scorsa annata. Per confermare tali positive previsioni occorrerà tuttavia che le condizioni climatiche rimangano stabili, caratterizzate da temperature miti, unitamente a buone precipitazioni, favorendo l’accrescimento delle drupe e l’accumulo d’olio.

Per maggiori informazioni clicca qui per scaricare il programma dell’iniziativa.

 

Comments are closed.