ALIMENTAZIONE Arrivano nel Lazio cinque nuovi prodotti tradizionali

Arrivano nel Lazio cinque nuovi prodotti tradizionali agroalimentari: Salamella cicolana (Rieti), Fragola di Terracina (Latina), Mosciarella di Capranica Prenestina (Roma), Salame del Re (Roma), Subiachini (Roma). Quarta regione nell’elenco dei prodotti tradizionali dopo Toscana, Veneto e Piemonte, il Lazio allunga dunque la lista dei suoi prodotti tradizionali attraverso l’inserimento delle cinque referenze nell’elenco dei dei prodotti tradizionali, curata dal Ministero dell’Agricoltura e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 151 del 30 giugno 2008 (Decreto del 16 giugno 2008).

A renderlo noto è il Commissario straordinario Arsial (Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura nel Lazio) Massimo Pallottini:"Prosegue così – commenta – l’attività censuaria avviata, nell’ambito del progetto "Agricoltura Qualità" dell’Agenzia, grazie alla quale sono stati identificati fino ad oggi 341 prodotti tradizionali. Un prezioso lavoro di scoperta che restituisce alla nostra regione non solo un prodotto, ma anche i luoghi, le tradizioni e la storia che lo accompagnano".

Comments are closed.