ALIMENTAZIONE Assolatte: consumare latte, yogurt e formaggi previene la carie dentale

La carie dentale è una delle malattie più frequenti al mondo. Lo dice l’OMS, Organizzazione mondiale per la Sanità e si sa che per combatterla occorrono una costante igiene dentale, il controllo periodico da parte di un dentista e un corretto apporto di fluoro, che può essere assunto attraverso gli alimenti, i dentifrici o gli integratori. Ma è importante anche consumare regolarmente latte, yogurt e formaggi.

Uno studio realizzato in Giappone su 2.000 bambini di 3 anni e pubblicato sul "Journal of dentistry" ha rivelato una sensibile minor presenza di carie tra i bimbi che consumavano almeno 4 yogurt a settimana rispetto a quelli che ne mangiavano meno di uno a settimana. La frequenza delle carie diminuiva man mano che i consumi di yogurt aumentavano. Un altro studio, condotto in Giappone su 20.000 dentisti che sono stati monitorati per 5 anni, ha mostrato che chi mangiava più latte e formaggi riusciva a conservare più a lungo i denti sani rispetto a chi prediligeva glucidi, riso e dolci (fonte: Community dentistry and oral epidemiology).

Assolatte precisa che la caseina, la proteina caratteristica del latte, esercita un effetto protettivo nei confronti dello sviluppo della carie perché limita l’aderenza della placca dentale. E i grassi di latte e derivati, formano una pellicola protettiva sulla superficie dello smalto dei denti. Il formaggio, poi, stimola la produzione di saliva, che assicura un’auto-pulizia della bocca. "Quindi – conclude Assolatte – mangiare le tre porzioni giornaliere di latte e yogurt e le due porzioni settimanali di formaggi consigliate dalle "Linee guida per una sana alimentazione" elaborate dall’Inran (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione), non fa bene solo alle ossa ma anche ai denti".

Comments are closed.