ALIMENTAZIONE Authority, Pd e UDC presentano interpellanza urgente

I deputati di Partito Democratico e Unione di Centro presenteranno un’interpellanza urgente al Governo per chiedere chiarimenti sulla soppressione dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Alimentare e sollecitare la sua riattivazione ed istituzione nella sede di Foggia. A promuovere l’iniziativa Michele Bordo (PD) e Angelo Cera (UdC), i quali auspicano la calendarizzazione immediata della discussione sul tema perché non è più tempo di tergiversare sull’argomento: la Capitanata ha diritto ad ottenere finalmente ascolto ed attenzione su questo tema, così come ha diritto a ricevere risposte chiare ed inequivocabili sugli indirizzi del Governo. Secondo quanto scrive oggi il Sindacato Italiano Veterinari di Medicina Preventiva nella propria newsletter. il ministro Ferruccio Fazio avrebbe comunicato, in un lettera al presidente della Provincia di Foggia Antonio Pepe, "la soppressione dell’Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare in virtù della Legge Brunetta".

Peraltro, fanno notare dal dicastero diretto da Fazio, dal punto di vista della valutazione dei rischi "non cambia nulla per i cittadini perché le deleghe sono assorbite dal ministero della Salute. E per la P.A. si tratta di un cospicuo recupero di risorse: basti pensare che solo per l’avvio della struttura sono stati previsti 6,5 milioni di euro. Infine – sottolineano le fonti ministeriali – nessuno ha finora presentato progetti tecnici, né sollecitato azioni di sviluppo dell’ente".

"I ministri che hanno compiuto questa scelta scellerata devono spiegarci sulla base di quali criteri è stata operata ed assumerne la piena responsabilità in Parlamento, laddove è stato deciso che l’Authority fosse istituita nella sede di Foggia. Solo così gli elettori della Capitanata potranno valutare l’operato del Governo rispetto alle istanze del territorio e trarne le conseguenze" concludono i deputati.

Comments are closed.