ALIMENTAZIONE Bologna, 15 ottobre: Giornata Europea contro lo Spreco

Il 15 ottobre prossimo Bologna sarà la tappa italiana delle Giornate Europee contro lo Spreco. L’edizione 2011 sarà dedicata allo spreco dell’acqua: i dati sullo spreco idrico-alimentare saranno al centro del Libro Blu, pubblicato da Edizioni Ambiente come il Libro Nero dedicato allo spreco alimentare, e il Libro Giallo che sarà dedicato allo spreco energetico. Il rapporto, preposto a indagare gli sprechi del settore idrico rilevando i dati dei consumi d’acqua di agricoltura, industria e dei privati, sarà illustrato nel corso di un incontro curato e coordinato da Antonio Cianciullo, giornalista, autore, esperto di eco sostenibilità, presenti anche i curatori della ricerca Andrea Segrè e Luca Falasconi.

Anche la seconda edizione delle Giornate Europee contro lo Spreco si concluderà con Un pranzo contro lo spreco: un grande evento di piazza per sensibilizzare l’opinione pubblica italiana sullo scandalo degli sprechi alimentari. Al tempo stesso, un’occasione di convivialità caratterizzata da cibo buono, salutare e "donato": per dimostrare che i beni attualmente sprecati possono diventare invece una risorsa, e che lo spreco non va alimentato, come insegna l’esperienza del Last Minute Market. L’evento utilizza prodotti invenduti nella filiera agro-alimentare a beneficio di tutti i consumatori, senza distinzione: per un paio d’ore circa, dalle 12.30 alle 14.30, alcuni stand allestiti nel cortile interno di Palazzo D’Accursio offriranno cibi saranno selezionati con una particolare attenzione all’impronta idrica e alle proposte meno idroesigenti, tenendo presente che per produrre una bistecca di 300 grammi di carne di manzo occorrono 4.650 litri di acqua, per 1 kg di soia 2.300 litri, per 1 kg di patate invece solo 160 litri di acqua.

Nel corso della manifestazione sarà attivo anche un punto informativo della campagna per il risparmio idrico "AcquaBO" promossa dal Comune di Bologna con distribuzione di materiale informativo e di kit gratuiti di riduttori di flusso da applicare a rubinetti e docce per risparmiare fino al 50% dell’acqua utilizzata, e dell’energia necessaria per scaldarla. "AcquaBO" prevede il monitoraggio dei consumi idrici negli edifici comunali, l’installazione di tecnologie per il risparmio idrico negli stessi edifici comunali e in altri luoghi pubblici (scuole, cinema, musei, ecc.), interventi educativi nelle scuole e una campagna di sensibilizzazione realizzata anche grazie alla collaborazione con le scuole stesse.

La Giornata europea contro lo Spreco di Bologna culminerà con un evento cinematografico dedicato allo spreco: alle 18, nella Cineteca di Bologna, si proietterà il film documentario "Taste the Waste", accolto con grande successo nei mesi scorsi dalle platee internazionali. Farà seguito un incontro dibattito con il regista Valentin Thurn, e con il direttore di Cinemambiente Festival Gaetano Capizzi, condotto da Andrea Segrè. A seguire l’aperitivo dei produttori del Mercato della Terra di Slow Food.

Comments are closed.