ALIMENTAZIONE Camera Commercio Catania lancia progetto Arancia Rossa

Progetto Arancia Rossa per aumentare il consumo di arance e spremute nel territorio catanese. La Camera di Commercio di Catania ha infatti avviato la realizzazione di un progetto per incrementare il consumo di arance rosse e di spremute di arancia rossa negli esercizi pubblici della provincia etnea e "per accrescere nell’opinione pubblica l’assimilazione del collegamento tra la provincia di Catania, la città di Catania e l’arancia rossa e la spremuta di arancia, quale bevanda tipica del territorio".

Imprese, bar e alberghi che aderiranno all’iniziativa dovranno impegnarsi a esporre il totem o le locandine predisposti dalla Camera di Commercio; garantire il prezzo concordato con le Federazioni provinciali degli esercizi pubblici e alberghieri per le spremute per un periodo di due anni (due campagne agrumicole); offrire (nel periodo novembre-maggio) arance rosse delle varietà tarocco, moro, sanguinello. La Camera di Commercio si impegna a sua volta a rimborsare il 50% delle somme spese dai gestori per l’acquisto di macchine spremitrici e di espositori, sino ad un massimo di 500 euro, per i primi 100 esercizi commerciali aderenti. Per alberghi e altri luoghi con forte afflusso di persone, dove è necessario disporre di macchine più grandi, il contributo del 50% sarà concesso sino al limite di 1000 euro. Gli esercizi aderenti verranno inseriti in un’apposita brochure e nel portale della Camera di Commercio.

Comments are closed.