ALIMENTAZIONE Confesercenti e Consumatori lanciano guida per acquisti di qualità

"Arriva Natale-Impariamo a fare la spesa": questo il messaggio che Fiesa Confesercenti, Federconsumatori e Adoc vogliono lanciare attraverso la Guida natalizia on line che hanno realizzato per acquisti tipici e di qualità. Per esaltare la tradizione delle nostre tavole, con un occhio attento al portafoglio, le Associazioni propongono, regione per regione, i prodotti tipici delle festività: non solo panettoni e pandori ma la ricca galleria dolciaria italiana che gratifica la ricerca di unicità, esalta il senso d’identità, conferisce magia alle tavole imbandite per le feste.

Secondo le stime di Fiesa Confesercenti gli italiani spenderanno per acquisti di beni alimentari durante le feste natalizie, poco meno di 5 miliardi di euro, 200 euro a famiglia, determinando un aumento del 35% della spesa media mensile alimentare. Rispetto allo scorso anno si dovrebbe registrare un incremento di circa l’8% (400 milioni).

Nel dettaglio della spesa alimentare determinata dalle festività, Fiesa Confesercenti stima che si spenderanno: 900 milioni per la carne, 730 milioni per ortaggi e frutta secca, 330 milioni per il pesce e i molluschi, 95 milioni di euro per il vino.
Valutazioni che vanno nella direzione dei buoni auspici per i consumi alimentari delle prossime festività, che unite alle considerazioni sugli andamenti dei prezzi, considerati stabili, potrebbero spingere gli acquisti per la spesa natalizia facendo registrare significativi incrementi.

Comments are closed.