ALIMENTAZIONE Efsa valuta altri 442 claim salutistici

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) continua la valutazione dei claim salutistici: una parte viene promossa, fra quelli bocciati con parere sfavorevole la motivazione deriva dalla scarsa qualità delle informazioni fornite. Il gruppo di esperti scientifici che si occupa di prodotti dietetici, alimentazione e allergie ha pubblicato infatti i risultati delle valutazioni di una quarta serie d’indicazioni "funzionali generiche" sulla salute proposte per l’utilizzo sui prodotti alimentari.

Le 442 indicazioni valutate si riferiscono al rapporto con la salute in ambiti quali: protezione da danni ossidativi alle cellule dell’organismo, contributo alla funzionalità cognitiva o intestinale e mantenimento di livelli normali di colesterolo nel sangue. L’Efsa annuncia che concluderà la valutazione delle restanti 600 indicazioni funzionali generiche sulla salute entro giugno 2011.

"Tra le indicazioni valutate con esito positivo – afferma l’Efsa – si annoverano la relazione tra: noci e miglioramento della funzione dei vasi sanguigni; effetto antiossidante dei polifenoli sul colesterolo LDL riscontrato nell’olio d’oliva; caffeina e stato di veglia come pure caffeina e maggiore resistenza fisica". Risultano inoltre prove scientifiche sulla sostituzione di amido digeribile con amido resistente per abbassare l’incremento dei livelli di glucosio nel sangue dopo i pasti e sulla la sostituzione di acidi grassi saturi con acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi per mantenere nella norma i livelli di colesterolo nel sangue.

Molti pareri sfavorevoli sono stati motivati dalla "scarsa qualità delle informazioni". Sostiene l’Efsa: "Si riscontravano, ad esempio, le seguenti lacune informative: impossibilità di identificare la sostanza specifica su cui si basava l’indicazione; mancanza di prove a sostegno dei vantati effetti benefici per il mantenimento o il miglioramento delle funzioni fisiologiche o mancanza di precisione circa l’indicazione sulla salute rivendicata".

Comments are closed.