ALIMENTAZIONE Federalimentare: al progetto europeo Truefood

A Roma 150 professori hanno partecipato all’assemblea generale del progetto integrato europeo finalizzato a valorizzare, attraverso il coinvolgimento delle federazioni e delle industrie alimentari di 20 paesi dell’Unione Europea, i prodotti che consumiamo ogni giorno. Nella sede di Federalimentare-Confindustria si sono riuniti tra autorità europee, ricercatori e rappresentanti di piccole e medie imprese alimentari per l’incontro ufficiale che ha dato il via a Truefood, il primo progetto integrato europeo rivolto alla ricerca alimentare nei cibi tradizionali, come i formaggi, la carne, il pomodoro.

Vinto per la prima volta dall’Italia, il progetto, del valore di oltre 23 milioni di euro – dei quali 15,5 saranno finanziati dall’UE durerà quattro anni. Coordinatore e promotore di Truefood è il consorzio Spes Geie, un Gruppo Europeo di Interesse Economico che riunisce 11 Federazioni europee dell’industria alimentare e la confederazione europea CIAA, sotto la leadership di Federalimentare.

Tra gli altri prestigiosi partner figurano per l’Italia l’ENEA, l’INRAN, l’Istituto Superiore di Sanità, le Università di Milano e di Perugia e le Società Agriconsulting SpA e Progetto Europa srl. I primi risultati si avranno a metà del 2007 e verranno resi pubblici il prossimo 4 giugno a Parigi, Bruxelles e Roma.

 

 

 

Comments are closed.