ALIMENTAZIONE Incentivare consumo di frutta tra i bambini: l’obiettivo di un progetto Ue

Un’indagine della Cia elaborata sulla base di dati raccolti dalle strutture territoriali dell’organizzazione e delle rilevazioni Istat e Ismea rileva che sei ragazzi su dieci consumano, una volta al giorno, frutta. La percentuale diminuisce (tre su dieci) per verdure e ortaggi. A diffondere i dati la stessa organizzazione in concomitanza con l’esordio del progetto Ue "Frutta gratis nelle scuole" che permetterà di distribuire agli istituti maggiori quantitativi di frutta e verdura, incentivandone il consumo tra i più piccoli.

Un’iniziativa, dunque, finalizzata – rileva la Cia – ad incoraggiare i giovani a consumare prodotti salubri, come la frutta e la verdura, e ad abbandonare quell’alimentazione "spazzatura" che, in questi ultimi anni, ha provocato preoccupanti riflessi negativi alla salute. Serve, insomma, una dieta sana che inizi ad educare i bambini a mangiare in modo realmente corretto.

Comments are closed.