ALIMENTAZIONE Inchiesta del Portale del Consumatore: buona l’acqua del rubinetto del Lazio

L’acqua che scorre dai rubinetti di molte città del Lazio è spesso di buona o addirittura di ottima qualità. Secondo le anticipazioni di un’inchiesta condotta dal Portale del Consumatore l’acqua distribuita dalla rete idrica a Latina, Roma e Rieti ha tutte le carte in regola per essere bevuta e conquista (o sfiora) il livello ottimale: la classe I. Valore che è stato fornito in base all’esame di 7 parametri chimici di base che classificano i livelli di eccellenza dell’acqua distribuita dall’acquedotto.

Tra le migliori l’acqua di Latina, più precisamente quella che viene immessa in rete dal serbatoio di Carano Giannottola e che serve una parte della città. Secondo l’indagine tutti i valori corrispondono alla soglia ideale delle componenti chimiche. Un risultato eccezionale se si tiene conto che il metodo adottato nella classificazione delle acque potabili segue una regola molto severa: il giudizio globale di un’acqua è dato dalla classe peggiore tra quelle rilevate per ciascun singolo parametro.

Positivi anche i risultati su Roma: si smentisce la convinzione diffusa di avere un’acqua troppo ricca di sali. Con 390 milligrammi di residuo fisso in un litro d’acqua, infatti, rientra appieno nella categoria delle oligominerali.

LINK: Portale del Consumatore

Comments are closed.