ALIMENTAZIONE Le tavole natalizie degli italiani saranno Made in Italy

Quest’anno per imbandire le tavole natalizie 9 famiglie su 10 acquisteranno esclusivamente prodotti alimentari nazionali, con grande attenzione alla tipicità, alla tradizione e al legame con il territorio. Cresce di molto la spesa in campagna (più 15% rispetto allo scorso anno, che già aveva registrato un andamento positivo). Circa 10 milioni di italiani, indistintamente del Nord, Centro e Sud Italia, si recheranno nelle aziende agricole che fanno vendita diretta e presso i mercatini allestiti in questi giorni di festa dagli agricoltori, soprattutto nelle zone rurali.

E’ quanto emerge da un’indagine condotta dalla Cia-Confederazione italiana agricoltori che sottolinea: "Le famiglie italiane non faranno compere folli e voluttuarie per prodotti esteri (salmone, ostriche, caviale e frutta esotica con il contagocce). A vincere sarà il prodotto nazionale e la sua inimitabile tradizione. Sulle tavole troveremo carni, insaccati, formaggi, ortofrutta, vino e spumanti delle nostre terre. E questi ultimi ancora una volta supereranno lo champagne. Dunque, particolare attenzione ci sarà – segnala la Cia – per i tantissimi prodotti legati al territorio, che costituiscono un grande patrimonio per il nostro Paese. Non solo quelli a denominazione d’origine (Dop, Igp, Doc e Igt), ma anche quelli tradizionali che sono ormai più di 5 mila. C’è, infatti, sempre una ricerca, da parte degli italiani, di prodotti che sono frutto della paziente e secolare opera dei nostri agricoltori".

La Cia ricorda che questi prodotti possono essere acquistati anche nei tantissimi mercatini agricoli, dove i prezzi risultano decisamente più bassi rispetto ai centri commerciali e ai negozi delle città. Acquistando soprattutto nelle aziende si può risparmiare dal 20 al 30%.

Comments are closed.