ALIMENTAZIONE MDC Lombardia, prorogato al 15 maggio “Le buone pratiche dell’agroalimentare”

È stato prorogato al 15 maggio il bando "Le buone pratiche dell’agroalimentare", parte integrante del progetto "Verso l’Expo del Consumatore", realizzato con Regione Lombardia e finanziato con i fondi delle sanzioni erogate dall’Autorità Antitrust. È quanto comunica oggi il Movimento Difesa del Cittadino della Lombardia: "Intendiamo favorire così la massima adesione dei produttori, trasformatori e distributori della filiera agricola – ha dichiarato Lucia Moreschi, responsabile di MDC Lombardia – Ringraziamo i numerosi Enti (Province, Parchi e Comuni) e i produttori agroalimentari che hanno risposto prontamente al bando oltre le associazioni di categoria, che ci hanno aiutato a promuovere questa iniziativa presso i loro associati".

Per aderire basta collegarsi al sito http://versolexpodelconsumatore.wordpress.com e compilare la scheda di partecipazione online a seconda della categoria di appartenenza. Possono partecipare tutte le realtà produttive, dirette e indirette, della filiera agroalimentare lombarda (ad esclusione del comparto vitivinicolo) e gli Enti Pubblici quali Comuni, Province, Comunità Montane e Enti Parco. Fra i criteri di base ci sono: la produzione agricola sostenibile e di qualità per la categoria produttori; l’approvvigionamento da fornitori locali e la promozione del consumo locale e di stagione per i trasformatori; l’assortimento di prodotti DOP, IGP e tradizionali o l’utilizzo di imballi a ridotto impatto ambientale per i distributori; l’impegno nell’informare i cittadini sulla produzione agricola del territorio o nel promuovere l’applicazione di buone pratiche nell’erogazione dei servizi di ristorazione scolastica.

Alla chiusura del bando, il 15 maggio 2010, si riunirà il comitato scientifico per iniziare la valutazione delle candidature ricevute. Verrà anche definita la data dell’evento durante il quale verranno pubblicamente assegnati i riconoscimenti "Le buone pratiche della produzione", "Le buone pratiche della trasformazione" e " Le buone pratiche della distribuzione", oltre che le menzioni speciali.

Comments are closed.