ALIMENTAZIONE “Mangio sicuro mangio meglio”: campagna della Provincia di Palermo

BRUXELLES. La campagna nazionale sulla sicurezza alimentare promossa dalla Provincia di Palermo sbarca anche a Bruxelles attraverso la presentazione del "Manuale del consumatore". Il manuale, dal titolo "Mangio sicuro, mangio meglio" è un opuscolo di circa quaranta pagine che mira a diffondere la comunicazione sulle regole che devono portare l’utente a consumare alimenti ”sicuri” ed a prevenire forme di alimentazione eccessive e squilibrate tali da inficiare lo stato generale di nutrizione.

La campagna di comunicazione sulla cultura alimentare sottolinea l’importanza di mangiare cibi sicuri e "puliti", nutrienti e consumati con coscienza, per proteggere la salute dei consumatori, come stabilito dalle recenti disposizioni della legislatura europea sulla rintracciabilità della filiera produttiva.

Le informazioni contenute coprono tutta la catena alimentare, "dai campi alla tavola" compresa la produzione dei mangimi, la produzione primaria, la lavorazione degli alimenti, l’immagazzinamento, il trasporto e la vendita al dettaglio.

L’iniziativa è stata presentata dal presidente della Provincia di Palermo e europarlamentare Francesco Musotto, e dall’assessore provinciale all’Agricoltura, Marcello Caruso. ”Grazie a questa campagna – ha sottolineato Musotto – intendiamo da un lato promuovere i prodotti alimentari del territorio provinciale puntando sulla garanzia per i consumatori della sicurezza degli alimenti che portano in tavola e dall’altro educare soprattutto i giovani al mangiar sano, mediante un approccio completo e integrato in grado di vigilare sull’intera catena alimentare.

Per mangiare meglio occorre non solo consumare gli alimenti giusti nelle giuste proporzioni, ma anche scegliere alimenti di stagione, riscoprire i prodotti locali, leggere sempre le etichette dei cibi, ed altro ancora. "Suggerire al consumatore – ha aggiunto l’assessore Caruso – un paniere di alimenti certificati, la cui origine è attentamente controllata, significa garantire la salute di tutti e un corretto approccio con le regole nutrizionali ma anche valorizzare i prodotti del nostro territorio che rispondono a questi criteri, dando loro un "biglietto da visita" che rappresenta un valore aggiunto per essere competitivi sui mercati internazionali".

Il manuale si compone di venti capitoli di immediata leggibilità e comprensione, ciascuno dedicato a un tema specifico che riguarda l’alimentazione. Si parte dall’idea generale di sicurezza alimentare, per poi passare all’etichettatura degli alimenti e alla conservazione. Ci sono poi capitoli specifici su acqua, latte, pasta, legumi, riso, pane, olio, uova, carni e formaggi. I capitoli conclusivi invece sono dedicati al vino, alla frutta e gli ortaggi e il miele.

 

 

Comments are closed.