ALIMENTAZIONE Parma, l’appello delle associazioni alla vigilia del Terra Madre Day

Il 10 dicembre si celebra il Terra Madre Day, la festa mondiale delle comunità del cibo, indetta per la prima volta l’anno scorso, in occasione del ventesimo anniversario di Slow Food. L’idea alla base del Terra Madre Day è quella di sottolineare l’importanza del mangiare locale, per far bene all’ambiente e alla nostra salute. Saranno tanti gli eventi organizzati per il Terra Madre Day.

Ad esempio giovedì 9 dicembre alle ore 21, nell’ambito della rassegna "Cinemambiente", organizzata al D’Azeglio di Parma, dalle associazioni Il Borgo, Le Città Invisibili, Legambiente, Movimento Difesa del Cittadino e WWF, verrà proiettato in prima visione, "Meat the truth – Carne, la verità sconosciuta".

"Il documentario – spiega Michele Saldina di MDC Parma – affronta un problema che la maggioranza dei consumatori ignora, ovvero che l’allevamento intensivo causa il 18% del riscaldamento globale, percentuale ben superiore a quella dell’intero settore dei trasporti (13,5%)". "Significa che ciò che mangiamo, ha una grossa influenza sul futuro del pianeta, ma anche che ciascuno di noi, come cittadino, potrebbe fare moltissimo, attraverso semplici azioni quotidiane, quali ad esempio, l’acquisto di prodotti locali, sfusi e di stagione, o la riduzione del consumo di carne, in favore di cereali, ortaggi e frutta, meglio se biologici".

"Alla base di tale scelta – continua il responsabile di MDC – non ci sono solo ragioni ambientali, legate alla deforestazione, allo spreco idrico e energetico o all’inquinamento, ma anche di salute ed etiche, sia perchè una dieta ricca di grassi saturi è dannosa per l’uomo, e sia per il fatto che i prodotti agricoli sarebbero sufficienti a sfamare l’intera popolazione mondiale, se non fossero per il 70% impiegati come mangime per il bestiame". "Lanciamo quindi l’appello, alla vigilia del Terra Madre Day, in cui l’evento è inserito, a sostenere la biodiversità, contro la monocultura e gli Ogm, in particolare di soia e mais, largamente utilizzati nell’alimentazione animale, promuovendo il diritto ad un cibo buono, pulito e giusto per tutti".

Comments are closed.