ALIMENTAZIONE Polemica sul McItaly, Altroconsumo: “Contiene troppe calorie e troppo sale”

A pochi giorni dal suo lancio, il Mc Italy, il panino al 100% italiano venduto da McDonalds, fa già discutere. Altroconsumo critica soprattutto il "singolare" connubio tra il Ministro delle Politiche agricole, Luca Zaia, e "il colosso del cibo spazzatura che vuole convincerci che si è redento ed ha trovato come spalla un rappresentante del nostro Governo".

Secondo Altroconsumo l’operazione è molto discutibile. Ed ecco perché: il panino della svolta "italiana" sarebbe fatto con prodotti certificati made in Italy: farina, insalata e carne 100% italiani, formaggio Asiago Dop, crema di carciofi italiani, pane all’olio extravergine d’oliva dei Monti Iblei Dop. Come a dire che "il fast food si trasforma nella summa del mangiar sano".

"Peccato che le cose non stiano proprio così – scrive Altroconsumo – Semmai è vero il contrario: le nostre materie prime scendono dal podio della qualità (se mai ci fossero salite) per comporre l’ennesimo panino dal sapore omologato e dalle caratteristiche nutrizionali a dir poco discutibili".

Infatti il panino McItaly fornisce ben 715 calorie, ovvero il 36% del fabbisogno quotidiano di una donna. Un pasto completo dovrebbe fornire un terzo, cioè il 33% delle calorie quotidiane. Questo panino è evidentemente troppo calorico. E poi c’è il probloema del sale: il Mc Italy contiene 3,3 grammi di sale, cioè il 66% del fabbisogno quotidiano (l’Oms consiglia max 5 grammi al dì). Da solo, questo panino fornisce più della metà del sale che dovremmo assumere nell’arco di un’intera giornata. E se poi questo panino viene mangiato insieme alle patatine fritte (così è proposto nel Mc menù, alla faccia del "mangiare italiano") il consumo di sale schizza a 4,6 grammi cioè il 92% di ciò che dovremmo assumere giornalmente.

"Il vero paradosso? È meglio il Big Mac. Facendo il confronto tra i valori nutrizionali del Mc Italy e del classico Big Mac – scrive Altroconsumo – il panino ministeriale non ne esce vincente. Il Big Mac, infatti, è meno calorico (495 calorie, il 25% del fabbisogno quotidiano) e contiene meno sale (2,3 grammi, ovvero il 46% del fabbisogno quotidiano). Quanto al sapore, permetteteci di dare un parimerito".

Comments are closed.