ALIMENTAZIONE Sicurezza alimentare, musica e ristorazione per la Giornata dell’Alimentazione

Nell’ambito della Giornata mondiale dell’alimentazione, che si celebra ormai da anni ufficialmente il 16 ottobre, si terranno, in questi giorni, altri eventi per ribadire l’importanza del tema e cercare di sensibilizzare sempre più gente ad agire. L’Università degli Studi di Foggia ha organizzato per oggi una giornata di studio e divulgazione sulle tematiche relative alla sicurezza alimentare.

L’iniziativa è rivolta alla promozione a livello locale della consapevolezza della trasversalità e condivisione delle esistenti problematiche alimentari planetarie. Ci si propone di affrontare ed approfondire mediante un approccio multidisciplinare, le problematiche dell’alimentazione nel mondo che sono attualmente condivise tra i Paesi ad economia avanzata e quelli economicamente svantaggiati. Ciò nella convinzione che solo un tale approccio possa consentire un reale avvicinamento alla comprensione e gestione complessiva ed efficace delle problematiche esistenti.

L’iniziativa, che vede il coinvolgimento delle sei Facoltà dell’Ateneo foggiano, è stata organizzata in collaborazione con il Centro Sorveglianza Nutrizionale – SIAN ASL, l’Istituto CRA CER , l’Istituto CRA ZOE, l’ Istituto Zooprofilattico e il D.A.Re. e con il patrocinio della Presidenza della Repubblica, della Regione Puglia, della Provincia e del Comune di Foggia.

A Roma la musica "irrompe" nelle celebrazioni Ufficiali della Giornata mondiale dell’ alimentazione 2008. Presso l’ Auditorium Ennio Morricone dell’Università "Tor Vergata" si svolgerà, domani 27 novembre, un convegno su "Il marketing relazionale ed il marketing tribale: due strumenti di diffusione "virale" della sensibilizzazione contro la fame nel mondo" cui seguirà un concerto dal titolo "Music 4 Food".

L’ingresso all’evento è gratuito e suoneranno i Sonora68 e i Mardi Gras. La manifestazione si inscrive nell’ambito di una serie di iniziative culturali e sociali di ampio respiro che si svolgono,come ogni anno, dal 1 ottobre al 15 dicembre e mirano a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla lotta alla malnutrizione e sottoalimentazione nel mondo.

La Regione Emilia Romagna organizza per il 28 novembre un seminario sulla ristorazione collettiva sostenibile, promosso da Pro.B.E.R. (Associazione dei Produttori Biologici e Biodinamici dell’Emilia Romagna), attraverso il servizio Sportellomensebio. Il seminario ha lo scopo di fare il punto sullo stato di applicazione della legge regionale n. 29/2002 nei servizi di ristorazione collettiva pubblica e proporre spunti di riflessione sul tema.

L’evento sarà inoltre un’occasione di dialogo tra le istituzioni e gli enti che a vario titolo sono coinvolti nel servizio di ristorazione scolastica: dalla Regione alle Province, ai Comuni, alle Aziende USL, alle aziende di ristorazione, agli esperti di nutrizione e alimentazione, agli addetti alla stesura dei capitolati. Incentrata su "Punti di forza, criticità e prospettive future della ristorazione scolastica", la successiva tavola rotonda illustrerà, in particolare, alcuni progetti ed esperienze di comunità locali nelle quali sono state adottate buone prassi, come l’inserimento di prodotti da agricoltura biologica nei capitolati, con ricadute positive sulla salute e sull’ambiente.

Comments are closed.