ALIMENTAZIONE Test Il Salvagente su dieci “condiriso”

Sul numero de "Il Salvagente" in edicola questa settimana troviamo un test dal sapore dell’estate: il settimanale mette a confronto 10 condiriso, i condimenti pronti per riso, sottolio o in salamoia, prodotti da diverse industrie alimentari. Nessuno dei dieci prodotti ottiene un giudizio ottimo attestandosi tutti su un livello medio o buono (unica eccezione per il prodotto a marchio Auchan che si attesta tra i mediocri).

I promossi e i bocciati sono stati scelti tenendo conto degli ingredienti e degli antiossidanti. Innanzitutto in tutti i barattoli analizzati, i produttori si avvalgono della facoltà di non indicare gli ingredienti della miscela in ordine decrescente di peso (in linea con le previsioni comunitarie): in questo modo il consumatore non saprà mai in anticipo se la miscela abbonda in capperi o in finocchi. Unica eccezione alla regola, e per questo si aggiudicano un "otto", due prodotti a marchio Peperlizia Ponti le cui etichette indicano separatamente il contenuto in funghetti sottolio, pari all’8%. Altro metro di giudizio è stata l’indicazione del peso sgocciolato. Solo il prodotto Coop sottolio (medio/buono) riporta in etichetta sia il peso complessivo che quello sgocciolato.

Infine il test ha preso in considerazione anche gli additivi, aggiunti o presenti come residuo, quando indicati. Per quanto riguarda le sostanze aromatizzanti, in molti prodotti non sono presenti nell’elenco degli ingredienti; in due casi (Peperlizia e Ponti) sono definiti "aromi naturali", cioè di derivazione naturale mentre dichiarano "aromi", cioè una miscela di aromi naturali e sintetici, Scotti e Polli. Per quanto riguarda gli additivi antiossidanti, stando ai contenuti delle etichette ne vengono utilizzati due: l’acido I-ascorbico e l’anidride solforosa. Quest’ultima è presente come additivo, e non solo come residuo, nel prodotto a marchio Auchan (che per questo viene classificata tra i prodotti medio/mediocre) mentre è del tutto assente nel prodotto a marchio Coelsanus.

Comments are closed.