ALIMENTAZIONE Vodka, Commissione Parlamento Ue approva proposta su corretta denominazione

Si può chiamare "vodka" solo la bevanda alcolica derivante dalla fermentazione di cereali, delle patate o dalla molassa e non anche dalla canna o dalla barbabietola da zucchero. E’ quanto prevede la proposta di modifica del testo legislativo in vigore sulle bevande alcoliche e datato 1989, adottata nei giorni scorsi dalla commissione del Parlamento Europeo sanità pubblica e sicurezza alimentare.

Il Parlamento è infatti impegnato nella valutazione della proposta della Commissione europea che mira a ridefinire le tradizioni, i modi di produzione, le definizioni del settore europeo degli alcolici. La "guerra della vodka" ha portato una apparente divisione in Europa: i paesi della "vodka belt" continuano a sostenere che la vera vodka può essere fabbricata solo a partire da patate o cereali. Il testo di compromesso è stato trovato dal relatore tedesco Horst Schnellhardt (gruppo del partito popolare europeo). Se ciò fosse confermato dal voto in prima lettura nella plenaria di marzo, si passerebbe alla ridefinizione dell’intero mercato, con nuove presentazioni, marchi e descrizioni apposite.

Comments are closed.