AMA risparmia sul servizio postale a danno degli utenti?

Il Movimento Difesa del Cittadino segnala un disservizio ai danni degli utenti dell’AMA, l’azienda di raccolta dei rifiuti della capitale. Da qualche mese, infatti, ai cittadini romani ricevono da questa società avvisi di raccomandate da ritirare presso UNIPOSTA. A non andare giù a MDC è soprattutto l’orario di ritiro della raccomandata, possibile solo dalle 9 alle 14 e dal lunedì al venerdì: "Rispetto alle possibilità che ha l’utente di Poste Italiane, l’azienda pubblica che fino a poco tempo fa aveva il monopolio del servizio, è più che dimezzato – dice l’associazione -. Negli uffici postali infatti i tempi di ritiro vanno dalle 8.30 alle 18.00 dal lunedì al venerdì e dalle 8.30 alle 13.00 il sabato".

Inoltre, gli avvisi di UNIPOSTA non hanno stampigliata alcuna indicazione sulla società stessa, così che molti utenti hanno considerato l’avviso come una pubblicità, ed è presente soltanto un numero telefonico aggiunto con un timbro, non stampato. "Inutile cercare su Internet, non c’è alcun sito – evidenzia MDC – Infine, per ritirare queste raccomandate bisogna fare decine di chilometri, perché l’ufficio di UNIPOSTA si trova al Torrino, uno dei quartieri di nuovo insediamento tra l’Eur e Fiumicino".

Il Movimento Difesa del Cittadino ha inviato un esposto al Ministero delle Comunicazioni, chiedendo che ai privati che offrono i servizi postali liberalizzati venga fatto obbligo di offrire i servizi almeno alle stesse condizioni dell’operatore pubblico, per evitare discriminazioni tra i cittadini. Un altro esposto è partito in direzione dell’AMA e del Sindaco di Roma, per chiedere un immediato intervento su UNIPOSTA.

Comments are closed.