AMBIENTE. 5 novembre: al via 12/a edizione di Ecomondo

Inizia mercoledì 5 novembre la dodicesima edizione di Ecomondo, la Fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile (Rimini Fiera, 5-8 novembre 2008). "Industriarsi correttamente" è lo slogan dell’iniziativa che mette in mostra la più ampia gamma di opportunità tecnologiche, sistemi e attrezzature, servizi per risolvere i complessi e specifici problemi ambientali. Molti gli stand espositivi e le iniziative di enti locai, associazioni e perfino l’anteprima mondiale di un film di Walt Disney sulla fatina Trilli.

PROGETTI SPECIALI

  • RECLAIM-EXPO: in mostra le più avanzate tecnologie di bonifica dei siti contaminati, sia di interesse nazionale sia di piccole e medie dimensioni, le tecniche e la strumentazione per la caratterizzazione e il monitoraggio, con un focus sulla riqualificazione del territorio. Oltre ad un’ampia esposizione, un ricco programma di convegni, incontri e tavoli di discussione dedicati alle bonifiche per mettere a confronto i diversi approcci di intervento e gestione.
  • METAL-ECO: il mondo dei metalli ferrosi e non ferrosi al centro di questo importante progetto che vedrà la partecipazione delle più importanti associazioni di settore, delle aziende attive nel recupero, riciclo, trattamento e commercio dei rottami per discutere di un miglior utilizzo degli scarti di produzione e del reimpiego dei materiali riciclati, della qualità dei sistemi di recupero, della normativa vigente, del confronto con l’ UE, coinvolgendo tutti gli attori pubblici e privati, i produttori, i trasformatori e gli utilizzatori.
  • INERTECH: mostra convegno sul riciclaggio nel mondo delle costruzioni interamente dedicata alla demolizione, al riciclaggio dei materiali da C&D e al riciclaggio nel settore stradale. In esposizione le più importanti aziende specializzate nella movimentazione dei rifiuti e nella demolizione, nella produzione di benne, nel trattamento degli inerti, nel riciclaggio dei conglomerati bituminosi. Oltre all’esposizione 4 giornate di dibattiti, ciascuna delle quali dedicata ad un tema specifico e con i maggiori esperti del settore. In collaborazione con Edizioni Pei.
  • SAL.V.E.: 3° Salone del Veicolo per l’ecologia dedicato alle aziende che operano nei seguenti settori merceologici: Allestimenti di veicoli industriali e speciali, spazzatrici, puliscispiaggia, autobotti spurgo, videoispezione, cassonetti e contenitori, servizi e accessori. Saranno presentate le innovazioni del settore, le dotazioni di sicurezza dei veicoli, le tecnologie per ridurre l’ impatto ambientale e garantire servizi sempre più puntuali e competitivi.
  • OROBLU: si rafforza ed espande l’esposizione di prodotti e servizi legati all’intero ciclo dell’acqua, dalle acque primarie alle acque di scarico, ai trattamenti vari con un’attenzione particolare alla depurazione e al riuso. Si darà ampio spazio alle tecnoligie legate sia alla distribuzione efficiente sia al risparmio idrico dalla raccolta all’utilizzo finale.
  • CITTÀ SOSTENIBILE: percorso espositivo di progetti, prodotti, soluzioni, case history e aree dimostrative volte a identificare una serie di metodologie che permettano sia ai professionisti che agli amministratori pubblici di pianificare, progettare e realizzare interventi ed opere basati sulla tutela del paesaggio, il risparmio energetico e lo sviluppo consapevole. In collaborazione con la rivista &quotProgettare il mondo che cambia&quot.
  • ISOLA DEGLI ACQUISTI SOSTENIBILI: un’area dedicata all’esposizione di prodotti da riciclo e realizzati con materiali ecocompatibili per dare una piattaforma di grande visibilità a tutte le aziende del settore e creare un importante momento di incontro tra l’offerta di acquisti verdi e la domanda da parte della Pubblica Amministrazione e delle aziende private.
  • RAEE: la direttiva sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche è uno dei cardini delle politiche ambientali europee e dopo la presentazione del sistema RAEE ad Ecomondo 2007, quest’anno si espanderanno sia l’esposizione sia i dibattiti coinvolgendo tutti gli operatori del settore, il secondo in ordine di importanza nell’economia del nostro Paese. Il focus sarà puntato sui consorzi costituiti e nascenti, i produttori e importatori e i soggetti attivi nella raccolta selettiva dei RAEE.

Comments are closed.