AMBIENTE. A Genova due giorni dedicati alla promozione dei consumi sostenibili

Si è aperta ieri a Genova, e proseguirà fino ad oggi 13 dicembre, la prima riunione italiana dei Paesi partner del progetto europeo ChangeLab, per la promozione dei consumi sostenibili. Presenti le delegazioni giunte da Gran Bretagna, Grecia, Ungheria, Estonia, Olanda e Svezia.

Obiettivo di ChangeLab è insegnare a consumare meglio risparmiando le risorse naturali e salvaguardando l’ambiente, migliorare le condizione dell’ambiente incentivando i cittadini ad evitare lo spreco delle risorse naturali, attraverso comportamenti e scelte di consumo più ecologiche. Il progetto si sviluppa in quattro filoni, energia, acqua, trasporti e rifiuti e prevede per la Liguria uno stanziamento comunitario di 200 mila euro.

"In Liguria – ha spiegato l’assessore regionale all’Ambiente, Franco Zunino- pensiamo di intervenire soprattutto con iniziative in favore del risparmio energetico e di educazione del consumatore, con la collaborazione dell’Agenzia Regionale per l’Energia e del Centro di educazione al consumo sostenibile di ARPAL". I progetti pilota – si legge in una nota della regione – sono ancora in fase di definizione. Sono comunque allo studio iniziative per l’installazione di caldaie ecologiche negli edifici, mentre il centro attivo presso ARPAL fornirà informazioni ai consumatori e raccoglierà le esperienze già attivate sul territorio da parte di enti pubblici ed associazioni.

Comments are closed.