AMBIENTE. Anche la scuola difende il clima: al via campagna dell’Unesco

La tutela dell’ambiente ed i ragazzi. I mutamenti del clima e lo sviluppo sostenibile sono temi sui quali coinvolgere da vicino le nuove generazioni. In tale ottica ed in concomitanza con la Giornata mondiale della Terra, l’Unesco ha pensato di promuovere un’apposita mostra presso 1000 scuole italiane. Obiettivo finale alimentare il dibattito sulle cause e sugli effetti del fenomeno, mediante attività educative e proposte sulle possibili soluzioni al problema. L’iniziativa, messa in atto nell’ambito del Decennio dell’Educazione per lo Sviluppo Sostenibile 2005-2014 (DESS), è stata realizzata con la collaborazione e il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione, della Regione Lazio (Assessorato all’Ambiente e alla Cooperazione tra i Popoli) ed con il contributo di ENEL.

La mostra, dal titolo "Alt ai cambiamenti climatici! Riduciamo la CO2", è solo una delle iniziative promosse dall’Unesco dirette agli studenti. La campagna DESS (Decennio dell’Educazione per lo Sviluppo Sostenibile) ha infatti permesso di intraprendere diversi percorsi didattici presso molti istituti scolastici italiani. Tra i vari argomenti proposti ai ragazzi, la biodiversità, la salute, i rifiuti, l’alimentazione, la povertà, il clima. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale dell’Unesco.

 

 

Comments are closed.