AMBIENTE. Auto, Commissione Ue vara Piano anti-smog

La Commissione europea ha varato stamani il piano per ridurre le emissioni di CO2 delle automobili. La strategia prevede di limitare entro il 2012 le emissioni inquinanti a 120 grammi per Km, circa il 25% in meno rispetto agli attuali livelli. Il piano approvato è il compromesso tra la posizione "pro-ambiente" di Stavros Dimas, commissario Ue all’ambiente, e "pro-imprese" di Gunter Vehreugen, commissario Ue all’industria. Per quanto riguarda, invece, le nuove flotte di auto esse dovranno ridurre il carico delle emissioni di ulteriori 10 grammi per Km attraverso misure aggiuntive, tra cui il miglioramento delle gomme e dell’aria condizionata, indicatori di velocità e maggior uso di eco carburanti.

Tra il 1998 e 1999, l’industria automobilistica europea si era impegnata, su base volontaria, a ridurre le emissioni di C02 ad una media di 140 grammi entro il 2008-2009. Ma nel 2005, la media delle emissioni è stata ancora pari a 162 grammi al Km. Di qui la necessità – secondo l’esecutivo Ue – di non lasciare la materia su base volontaria, ma di imporre tetti con leggi obbligatorie. Il provvedimento per la riduzione delle emissioni di C02 fa parte di una strategia complessiva della Ue per rispettare gli impegni assunti nell’ambito del Protocollo di Kyoto per ridurre i gas ad effetto serra e fare la propria parte nella lotta al cambiamento climatico.

Comments are closed.