AMBIENTE. CO2, nasce “Borsa Italiana delle emissioni”

Nasce anche in Italia la "Borsa delle emissioni", per lo scambio di quote di emissione di anidride carbonica (EU ETS) attraverso la costituzione di mercati nazionali per l’acquisto e la vendita dei diritti di emissione. La borsa, che sarà operativa dal 2 aprile, si propone di assecondare il piano di riduzione delle emissioni inquinanti dando attuazione a quanto disposto dalla Direttiva Europea 2003/87/CE. Lo rendono noto il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ed il Ministero dello Sviluppo Economico. Il prossimo 2 aprile partirà, infatti, il Mercato volontario delle unità di emissione di CO2, gestito dal Gestore del Mercato Elettrico – GME.

Comments are closed.