AMBIENTE. Campania, presto la forestazione nelle aree a rischio idrogeologico

Il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Gianni Alemanno ha dato incarico al Commissario ad acta dello stesso ministero, Roberto Iodice, di avviare le iniziative di forestazione nelle zone campane a rischio idrogeologico. Il progetto consentirà la prevenzione di fenomeni quali alluvioni e frane, ben noti alla regione per le esperienze di Sarno e Quindici.

Le aree interessate sono quelle coinvolte da una complessa indagine giudiziaria condotta dalla Procura di Salerno e denominata "Forestopoli", durante la quale vennero accusati di varie irregolarità alcuni amministratori locali, ministeriali ed imprenditori privati. In seguito a tali circostanze furono revocate tutte le concessioni di finanziamento in precedenza assegnate ad Enti e privati di Avellino e Salerno e vennero intraprese opere di recupero delle somme illegittimamente erogate.

Le disponibilità finanziarie ancora esistenti (33 milioni di euro) sono state riassegnate ora alle Comunità montane competenti per realizzare interventi che corrispondano concretamente alle esigenze del territorio, e sono stati fissati dei tempi molti ristretti al fine di garantire l’immediata ripresa delle attività e assicurare una pronta risposta alle aspettative dei lavoratori interessati nell’opera di forestazione. Tutti gli interventi saranno attuati sotto l’alta sorveglianza del Commissario ad acta del Mipaf.

Comments are closed.