AMBIENTE. Centrale di Tavazzano (Lo), la VIA autorizza la riconversione a gas metano

Uno dei punti focali del progetto nazionale di efficienza energetica. Così il Ministero dell'Ambiente definisce il piano di riconversione a gas metano della Centrale di Tavazzano (Lo), che è stato oggi ufficialmente autorizzato dal Servizio Valutazione Impatto Ambientale (VIA). "La formalizzazione del Decreto di compatibilità ambientale, – afferma il Sottosegretario all'Ambiente Gianni Piatti – riguardante la riconversione a metano della centrale e l'abbandono totale dell'impiego di olio combustibile con la conseguente riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera, permette, con la bonifica e riqualificazione del sito, di poter ripristinare condizioni di sicurezza e di tutela del territorio e dell'ambiente".

 

Si tratta, secondo il sottosegretario Piatti, di una delle "soluzioni più sicure ed ecologiche, che il nostro Paese sta perseguendo verso la realizzazione del Protocollo di Kyoto". Passo successivo sarà adesso il parere del Ministero dello Sviluppo Economico, il quale dovrà completare il procedimento per il rilascio dell'autorizzazione alla realizzazione dell'impianto.

Comments are closed.