AMBIENTE. Cnr: ad aprile caldo record

Quello appena concluso è stato l’aprile più caldo dal 1800 ad oggi: 2,9°C in più rispetto alla media di riferimento del periodo 1961-1990. Il secondo posto spetta proprio all’aprile del 1800, con un +2,6°C rispetto alla media. Lo afferma una nota diffusa del Cnr che conferma le preoccupazioni di tanti agricoltori ma anche dei climatologi. L’anomalia di temperatura dell’aprile 2007 è dovuta soprattutto alle differenze rispetto al riferimento 1961-1990 rilevate al Nord (fino a 4,5°C in più) e in misura minore a quelle rilevate al Sud (+2-2,5°C) e al Centro (+3-3,5°C).

Per quanto concerne la piovosità, l’aprile 2007, se si considera tutta l’Italia, è stato più secco rispetto alla media 1961-90 del 19%, ma non si tratta di una misura da record, bensì della 59sima posizione nel periodo 1800-2007, durante il quale l’aprile più piovoso è stato il 1879 (+108% rispetto alla media) e il più secco il 1844 (-88%). Se si considerano invece Nord e Sud separatamente, si notano precipitazioni fino al 80% inferiori alla media 1961-90 in alcune zone del Centro-Nord e fino al 75% superiori in alcune zone del Sud.

Comments are closed.