AMBIENTE. Commissione Ue lancia il premio “Capitale verde europea”

La Commissione europea lancia oggi il premio "Capitale verde europea" che sarà assegnato ogni anno, a partire dal 2010, alla città che avrà attuato le soluzioni più all’avanguardia e rispettose dell’ambiente, nel contesto urbano. Quest’idea è stata concepita durante un incontro svoltosi a Tallin il 15 maggio 2006, in occasione del quale 15 città europee e l’Associazione delle città estoni hanno firmato un memorandum di intesa sull’istituzione del premio. In serata, presso il Comitato delle Regioni a Bruxelles, il Commissario Ue all’Ambiente Stavros Dimas firmerà, con Paddy Bourke, sindaco di Dublino e Presidente dell’Unione delle capitali dell’Ue, la dichiarazione che istituisce il premio.

Alle selezioni, che si terranno nel corso di quest’anno, possono partecipare tutte le città europee con più di 200mila abitanti, anche quelle dei paesi candidati (Turchia, Ex Repubblica iugoslava di Macedonia e Croazia) e dei paesi della Spazio Economico Europeo (Islanda, Norvegia e Liechtenstein). Questa iniziativa, oltre che premiare gli standard elevati in materia di rispetto ambientale, incentiva le città a trarre ispirazione l’una dall’altra, in un’amichevole condivisione delle buone pratiche. Le candidature, che possono essere fatte tramite un modulo on line entro il 1° ottobre 2008, saranno valutate in base a 10 criteri ambientali tra i quali cambiamenti climatici, trasporti, atmosfera, rifiuti e acqua. La giuria è composta da rappresentanti della Commissione europea, dell’Agenzia europea per l’ambiente, dell’ICLEI – Governi locali per la sostenibilità, della Federazione europea per il trasporto e l’ambiente (T&E), dell’Unione delle capitali dell’Unione europea e del Comitato delle regioni. L’iniziativa è sostenuta da 40 città.

Comments are closed.