AMBIENTE. Commissione Ue propone strategia per un Mediterraneo più pulito

La Commissione Europea ha oggi proposto una strategia di lungo termine per tutelare il Mar Mediterraneo, sempre più danneggiato dall’inquinamento e dallo sviluppo dell’edilizia. Obiettivo dell’esecutivo Ue è "Rafforzare la cooperazione tra l’Europa, i paesi confinanti e le organizzazioni internazionali competenti per proteggere a lungo termine l’ambiente e le risorse naturali di questa regione", ha dichiarato spiegato il commissario europeo all’ambiente Stavros Dimas.

Secondo la Commissione il Mediterraneo continua a deteriorarsi a causa dell’aumento delle "pressioni ambientali": si tratta dell’inquinamento industriale e domestico e della distruzione di foreste e di ecosistemi lungo le coste. In particolare, la strategia proposta dall’esecutivo Ue si propone la riduzione dell’inquinamento nella regione, la promozione di un utilizzo sostenibile del mare e delle coste, lo sviluppo della cooperazione tra i paesi in progetti ecosostenibili, l’assistenza agli stati partner per la creazione di istituzioni e politiche per la tutela ambientale e il coinvolgimento delle Ong (organizzazioni non governative) nelle decisioni di settore.

Per approfondimenti clicca qui per visitare il Saperne di più di HC sulla difesa del mare.

Comments are closed.