AMBIENTE. Commissione: ok a risoluzione per affrontare emergenza idrica. Soddisfatta Legambiente

È stata approvata questo pomeriggio la risoluzione congiunta tra commissione Ambiente e commissione Agricoltura della Camera per affrontare la grave emergenza idrica registrata in questi ultimi mesi. Obiettivo della risoluzione: impegnare il governo a dichiarare sin da ora lo stato di emergenza per il bacino del fiume Po, per i bacini limitrofi che presentano simili condizioni critiche, oltre che per il bacino del fiume Adige.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente nazionale di Legambiente, Roberto Della Seta: "Ben venga la risoluzione approvata oggi per affrontare in modo strategico l’annosa questione dell’emergenza idrica. Occorre intervenire da un lato accelerando l’applicazione del Protocollo di Kyoto, visto che i cambiamenti climatici sono una delle cause del problema; dall’altro ponendo fine all’immensa quantità di sprechi, di prelievi illegali e di inefficienze che contraddistinguono l’uso dell’acqua in Italia. Abbiamo fin qui assistito a una gestione dissennata dei bacini idrografici, che, a colpi di regimazione degli alvei, cementificazione delle sponde e moltiplicazione degli invasi, ha stravolto il regime naturale di tanti fiumi italiani".

Comments are closed.