AMBIENTE. Comune Milano, via l’amianto da 500 alloggi

Stop all’amianto. Il Comune di Milano ha approvato due progetti per bonificare lo stabile di via Feltrinelli e 500 alloggi di edilizia popolare, di cui 340 in via Rizzoli. Entro il 2011 tutti gli immobili di proprietà del Comune saranno bonificati dall’amianto. Lo riferisce il Comune in una nota.

15 milioni di euro, di cui 7 provenienti da finanziamenti regionali, per consentire la rimozione dell’amianto in totale sicurezza nello stabile di edilizia residenziale pubblica di via Feltrinelli 16. L’intera operazione terminerà nella primavera del 2011 ed è stato previsto un piano di mobilità degli inquilini: a partire dalla fine di quest’anno verranno spostati in nuovi alloggi in fase di ultimazione o già liberi, in zone dove sono presenti servizi, asili nido e mezzi di trasporto pubblico. La rimozione dell’amianto sarà l’occasione per una riqualificazione complessiva degli stabili e dell’intero quartiere.

"Per accelerare la realizzazione dell’intervento – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici e Infrastrutture del Comune di Milano, Bruno Simini – organizzeremo doppi turni di lavoro, dalle 6 del mattino alle ore 20.00. Le opere verranno eseguite utilizzando le migliori tecniche per ridurre le emissioni inquinanti e per il risparmio energetico, che porteranno anche una notevole diminuzione dei costi di riscaldamento per gli inquilini. L’adeguamento dell’edificio permetterà anche di incrementare il numero degli alloggi".

La bonifica riguarderà 500 alloggi, di cui solo 340 in via Rizzoli, dal civico 13 al 45. "Trattandosi di un ‘appalto aperto – spiega la nota – dell’importo di 7 milioni di euro, sarà possibile intervenire anche in altri edifici comunali, a seconda delle priorità che via via verranno definite".

"L’Amministrazione – ha concluso Simini – continua a investire nella bonifica dell’amianto e lo fa in regime di massima sicurezza, rispettando le prescrizioni dell’Asl. Con lo stesso impegno siamo intervenuti anche sulle scuole. Abbiamo infatti eliminato l’amianto dai tetti di quasi tutti gli edifici scolastici della città".

Comments are closed.