AMBIENTE. Dal 21 marzo volontari Legambiente impegnati per tutelare natura e cultura

Stagione estiva anticipata quest’anno per i volontari di Legambiente. Inizierà già il 21 marzo il tradizionale appuntamento per la difesa del territorio e delle bellezze storico-culturali del Belpaese. Prima tappa in programma è il campo di Pasqua a Goriano Valli (Aq). Si proseguirà quindi con altre suggestive località, come la Penisola Sorrentina, le Cinque Terre e le grandi isole di Sicilia e Sardegna. Fra le diverse opportunità offerte, si può scegliere di partecipare alle attività per la salvaguardia del territorio, per il recupero di siti archeologici o per la valorizzazione dei terreni confiscati alla Mafia. Previsti inoltre itinerari all’estero, con destinazione Europa, Africa, Asia ed America del Sud.

L’edizione 2008 di "Volontariambiente estate" ispira grande estusiasmo nei ragazzi ed adulti che decidono di partecipare. "Nell’estate 2007 – ha dichiarato Rossella Muroni, Direttore Generale dell’associazione – sono stati oltre 3.500 i volontari di Legambiente impegnati a ripristinare chilometri di sentieri, pulire centinaia di spiagge, monitorare ettari di territorio, pulire decine di aree archeologiche, rimuovere i rifiuti da numerosi fondali marini. I campi di volontariato di Legambiente rappresentano davvero una grande occasione per chi vuole svolgere attività utili e divertenti, in luoghi che meritano di essere salvaguardati e valorizzati, con il desiderio di condividere un’esperienza con volontari provenienti da tutta Italia e tutto il mondo".

Per gli amanti delle passeggiate in montagna c’è la "Carovana delle Alpi", mentre i campi della "Piccola Grande Italia" sono dedicati alla tutela del patrimonio dei piccoli centri. Chi condivide gli ideali di Libera, può partecipare ai campi di legalità, organizzati nelle strutture confiscate alla mafia. Non mancano poi le attività di lavoro in ambito storico-artistico, grazie all’iniziativa Salvalarte, e le azioni contro gli incendi boschivi, con presenze su tutto il territorio nazionale. Le adesioni sono aperte a chiunque, senza limiti di sorta. "I campi, – precisa Legambiente – aperti a tutte le età non richiedono competenze particolari, ad esclusione dei campi subacquei per i quali è richiesto il brevetto e dei campi internazionali per cui è necessaria la conoscenza dell’inglese". Per consultare il programma completo, si possono contattare i numeri telefonici 06/86268323-4-5-6 (attivi dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18) ed il sito ufficiale dell’iniziativa www.legambiente.eu/volontariato/campi.

 

 

Comments are closed.