AMBIENTE. Dalla Campania in Piemonte 3500 tonnellate di rifiuti

Dalla Campania arriveranno in Piemonte 3.500 tonnellate di rifiuti. E’ questa la richiesta formulata alla Regione Piemonte dal Commissario per l’Emergenza Rifiuti della Campania Guido Bertolaso, nominato dal Governo nei giorni scorsi. Si tratta dello 0,15 per cento dei rifiuti che nel 2005 sono stati prodotti dai cittadini piemontesi, poco più di 2,2 milioni di tonnellate. La quota di rifiuti del Piemonte è la stessa della Lombardia ed è inferiore a quelle di Toscana ed Emilia Romagna che ne riceveranno 4.300 tonnellate a testa. Seguono poi, a scalare, le altre Regioni italiane.

"Si tratta di una quota minima – dice Nicola de Ruggiero, Assessore all’Ambiente della Regione Piemonte – che il nostro sistema può tranquillamente accettare. La disponibilità data dalla Presidente Bresso è stata espressa in un’ottica di solidarietà che non deve venir meno tra le Regioni italiane e secondo il principio della reciprocità, perché potremmo essere noi nelle condizioni di dover chiedere aiuto. Dal punto di vista organizzativo ci sarà una riunione con gli Assessori provinciali giovedì prossimo 19 ottobre. In quella sede definiremo come muoverci".

 

Comments are closed.